Carmen Ferreri: “Galileo”, un omaggio alla mia Sicilia

Written by on 26th July 2020

Londra (Roberta Chiatti) – Carmen Ferreri interviene in esclusiva su LondonONE Radio presentando il brano dell’estate “Galileo”. Dopo mesi di assenza dal panorama musicale, Carmen ritorna più carica di prima pubblicando il 17 aprile 2020 “Cefalù” seguito da “Galileo”, un nuovo singolo che svela un altro scorcio della sua amata Sicilia.

“Sono molto legata alla Sicilia” – dichiara la cantante -“e attraverso le mie canzoni cerco di valorizzare la mia terra”. Questo rientra infatti tra i suoi obiettivi che  ha elaborato durante il suo periodo di pausa. In quella fase, Carmen è maturata, ha chiarito le proprie idee sulla sua carriera, in modo da proporre qualcosa di nuovo e unico al pubblico. Da qui nasce l’idea di coinvolgere la sua terra con storie, dialetti e nuove sonorità.

Nel caso di “Galileo” ascoltiamo la “trasposizione moderna” dell’antica leggenda della Testa di Moro, la quale narra la storia di un Moro che fa innamorare una giovane donna siciliana che però decide di tagliargli la testa quando scopre che l’uomo dovrà ritornare nella sua terra da sua moglie e i suoi figli. La Testa di Moro verrà poi utilizzata dalla donna per piantarci del basilico che farà poi invidia al paese i cui cittadini decidono di creare dei vasi a “Testa di Moro” con la speranza che portino fortuna.

Nella versione di “Galileo”, la donna non vuole farsi tentare dal ragazzo e lo invita a non lasciarsi ingannare dalla sua  semplicità perchè “sotto la gonna c’ho la lupara”, ovvero è una donna molto forte, cosi come lo è Carmen Ferreri.

Ascolta l’intervista integrale per saperne di più

 

 


Current track

Title

Artist

Background