La nostra sede

GRANDI MUSICISTI COME I COLDPLAY NELLA SEDE STORICA DEI MILLMED BUSINESS CENTRE 

LondonONEradio con sede al Millmed Business Centre dai quali sono partiti i #coldplay

Bally Studio 1

LondonONE radio e’ la radio unica ufficiale degli italiani a Londra e in Uk. Gli studi si trovano in una edificio storico inglese dell’800, con una storia importante e fondamentale per Londra e per la sua metropolitana. Negli anni, la sede ha ospitato molti business, e da qui il nome, Business Centre, uno dei piu’ grossi di Londra.

Si trova nell’area di Tottheam Hale, nel nord-ovest di Londra, raggiungibile

facilmente con il treno da Stansted o con la metro prendendo la Victoria Line.

L’aera si trova circondata da tanto verde e laghi, e naturalmente dall’argine del Tamigi, che la rende un area protetta per fauna e flora.

All’interno del bulding si ricordano tra gli altri, i Bally studios gli studios piu’ famosi dopo gli Abbey Road  con i quali LondonONEradio collabora.

dove sono passati gruppi e personaggi famosi della musica inglese come i Coldplay, Fontaines DC, Keane, Snow Patrol, Kyla La Grange [ vedi tutti gli altri qui ]

Lo scopo della radio e’ quello di allargare la musica italiana in UK dove gli artisti possono internazionalizzare la propria musica, la propria arte.
LondoONE radio si colloca molto bene in questa struttura, e’ amata e apprezzata da tutti vari business che occupano i 4 piani del palazzo, in quanto unica nel suo genere, unica con uno studio accogliente, dove si puo’ respirare l’Italia in ogno suo angolo, ed e’ questa l’Italia che piace agli inglesi, quella creativa, colorata, impegnata a far fondere le due culture, al ritmo della musica!
Ma ora facciamo un passo indietro nella storia:

Molte persone ci chiedono informazioni sull’edificio in cui ci troviamo, quindi abbiamo fatto un bel po ‘di ricerche ed eccoci qui  con una cronologia molto veloce!

Pertanto, il modo migliore per scoprire le origini del Millmead Business Center è iniziare con la società da cui è stato costruito l’edificio negli anni ’30: James Keith e Blackman Co Ltd. 

James Keith nacque a Dundee nel 1800 e la sua famiglia si trasferì poco dopo ad Arbroath, a meno di 20 miglia di distanza.

Nel 1821 James ebbe un figlio, di nome George Jnr  e l’anno successivo aprì un negozio in High Street ad Arbroath come idraulico, installatore di gas e operaio di banda stagnata.

L’azienda ha prodotto molti articoli associati a raccordi a gas e riscaldamento, impiegando molti locali. Ma nel 1842, a soli 42 anni, James ebbe un attacco di cuore mentre nuotava, lasciando la compagnia al suo giovane figlio George Jr, che era senza padre all’età di soli 21 anni.

continuando la tradizione di famiglia nominandolo James Keith Jr come suo padre. Continuò a gestire l’attività, e presto vide l’opportunità di sfruttare appieno l’aumento dell’uso del gas sia in casa che nel mondo industriale, quando poi decise di espandere il negozio.

Le ambizioni di crescita di James Jr sono cresciute ulteriormente quando ha presentato un piano per un impianto di gasolio per il faro di Ailsa Craig, a Fyfe, in Scozia, che è stato accettato dal commissario, Northern Lighthouses. Era un contratto enorme ed era molto redditizio per la nuova società.

In questo momento un libro americano intitolato: “Heating By Artificial Means”, menziona James Jr, tale era il prestigio che stava guadagnando nel settore, e quest’anno lo avrebbe anche visto premiato con le medaglie d’oro, d’argento e di bronzo a la Mostra Internazionale della Salute a Londra.

Nel 1888 fu aggiunta una fabbrica a Holloway, nel nord di Londra, la prima fabbrica fuori Arbroath, costruita per servire l’ufficio vendite di Holborn. La domanda di gas riscaldato era diventata popolare, in particolare a Londra, e James Jr aveva difficoltà a tenere il passo con la domanda, quindi la nuova fabbrica nella parte industriale del nord di Londra aveva molto senso.

Ormai, James Jr si era stabilito a Brondesbury, Kilburn, a nord di Londra, ma non voltò le spalle alla sua città natale.

Al contrario, nel 1893, fu il primo datore di lavoro in tutta la Scozia a introdurre la giornata di otto ore per i suoi lavoratori, che fu fatta senza alcuna riduzione del salario. A quel tempo molte fabbriche lavoravano 10, 12 e persino 14 ore al giorno, quindi una giornata di 8 ore era un netto miglioramento. Il suo nome divenne una parola familiare in questa parte della Scozia, e James Keith Jr pubblicò anche un libro intitolato “Un nuovo capitolo nella storia del lavoro”.

Nel 1900, a causa della stretta associazione tra riscaldamento e ventilazione, James Keith Jr ha avuto l’idea di fondere la sua azienda con The Blackman Ventilating Co.,per formare una società per azioni con il titolo di “James Keith e Blackman Co Ltd ”.

La fusione è stata creata e James Jr è stato nominato amministratore delegato, con l’apertura di ulteriori uffici al 27 di Farringdon Avenue, Londra.

Nel 1906, la società appena nata produceva anche ventole di raffreddamento, con James Keith che dava consigli a The Cunard Shipping Co che avevano problemi con la difficoltà che stavano incontrando nel cercare di controllare e mantenere una temperatura uniforme e un flusso di aria fresca attraverso le loro navi. James Jr ha risolto questo problema e di conseguenza l’azienda e la sua posizione nel settore sono cresciuti ulteriormente. Con oltre 300 brevetti a suo nome personalmente, la sua opinione su tali questioni è stata tenuta in grandissima considerazione.

 

È stato invitato  con grande successo a un’indagine completa sulla ventilazione delle Houses of Parliament, che era assolutamente necessaria. Un’impresa simile è stata fatta anche per molte parti della metropolitana di Londra.

Era una delle figure più importanti della ventilazione e del riscaldamento del suo tempo.

A questo punto, suo figlio, George Keith III aveva seguito suo padre nell’attività, iniziando a subentrare e diventare responsabile della maggior parte dello sviluppo in corso in quel momento. Ciò includeva l’uso di “Keith Gas Lights” su molte delle strade e dei ponti principali di Londra. Un altro oggetto che l’azienda ha sviluppato in questo periodo è stato il “Liquid Elevator”, una forma di pompa per birra utilizzata per sollevare la birra dalla cantina fino al bar

Nel 1938, la domanda per l’attività era ormai, per un’azienda così massiccia, la sede centrale e i dipendenti erano sparsi in lungo e in largo a causa della crescita dell’azienda così rapida che dovevano semplicemente continuare ad aggiungere uffici e fabbriche qua e là, invece di avere un ufficio dedicato. Giorgio III, pronipote del fondatore originale, decise che l’azienda aveva bisogno di una base nuova di zecca.

Gli stabilimenti originali sarebbero rimasti aperti, ma la speranza era che riunire tutti avrebbe reso l’azienda più unita ed efficiente.

Poco dopo, la fabbrica Keith Blackman ha aperto questa nuova sede a Tottenham Hale, costruendo la sede che oggi è conosciuta come MillMead Business Center, l’edificio in cui ha sede Radio London ONE.

 


Current track

Title

Artist

Background