Madame batte tutti anche i Maneskin: prima nella classifica di Spotify

Written by on 11th March 2021

Londra (Laura Giorgietti) –  Madame, 19 anni,  vanta collaborazioni del calibro di Marracash, Negramaro e Ghali. È già quattro volte Disco d’oro. A sanremo con “Voce”, scritta da lei e prodotta da Dardust, conquista il premio “Sergio Bardotti” per il miglior testo.

Madame ora conquista anche la vetta di Spotify posizionandosi al primo posto superando anche i vincitori del Festival di Sanremo 2021, i Maneskin.

Madame piace e tanto: diretta, sincera, porta se stessa e la sua musica, non si nasconde dietro a nessun arcano prodigio, è così bella, estroversa e surreale. Incarna i giovani, quelli che vogliono parlare del loro mondo usando dimensioni sconosciute ai grandi. Ma Madame è li pronta a descrivere quel mondo e lo fa bene.

Madame: ecco la più giovane del Festival di Sanremo 2021 | La Gazzetta dello SpettacoloSicura di sé l’abbiamo vista sul palco di Sanremo, scalza, perchè a lei piace la libertà dello spirito e del corpo. La sua canzone, è orecchiabile, radiofonica: “È una canzone sulla ricerca dell’identità, è un invito a trovare la propria voce nel casino che ci circonda. È una preghiera, anche a me stessa” – spiega l’artista il cui vero nome è Francesca Calearo, ora in vetta alle classifiche.

Inizia la sua carriera a 17 anni, ancora al liceo, si trova a duettare con i grandi nomi del hip-pop italiano.

Rimane bene ancorata a terra, amante della letteratura e meno forse delle interrogazioni a scuola, preferisce il contatto con il pubblico mostrare attraverso la sua musica, la sua vera natura, come una spiaggia dove poter affondare sentimenti ed estensioni di voce come pochi sanno fare.

Madame sta sicuramente rimescolando le carte nella scena musicale italiana

 


Current track

Title

Artist

Background