“The London Resort” è il nuovo Disneyland in arrivo in Gran Bretagna

Written by on 9th February 2021

Roberta Chiatti (Londra) – “The London Resort” è il nuovo “Disneyland” in arrivo in Gran Bretagna. Il governo britannico ha approvato la richiesta di far emergere nel Kent, vicino il fiume Tamigi, un nuovo parco divertimenti.

The London Resort, dal valore di 3,5 miliardi di sterline, verrà costruito sulla penisola di Swanscombe tra Dartford e Gravesend. Occuperà 4,6 km quadrati e vedrà la nascita di nuovi hotel, giostre per grandi e piccini così come bar e altri luoghi d’intrattenimento. Il sito dista soli 17 minuti di treno dal centro di Londra e offre ottimi collegamenti con il resto del paese e con l’Europa continentale.

 

Essendo un grande progetto infrastrutturale, si richiede un grande investimento ma, il governo crede fortemente di guadagnarne  molto di più offrendo al tempo stesso nuove opportunità per il Paese come le seguenti:

  • Ci saranno migliaia di posti di lavoro per la costruzione e il funzionamento del London Resort sia  a tempo pieno, che quelli part-time e stagionali
  • Migliaia di visitatori e personale genereranno al giorno un aumento dell’attività economica nell’area locale, portando a un conseguente aumento della spesa locale
  • Il progetto rigenererà quello che è in gran parte un sito dismesso, isolato dai suoi precedenti usi industriali, tornando ad essere un punto focale per la regione
  • Sfrutterà il potenziale del fiume Tamigi e verranno creati nuovi percorsi in bicicletta,  in autobus o in barca da e verso il parco divertimenti
  • Saranno attivati piani di valorizzazione ambientale e creazione di habitat per la fauna selvatica lungo il fiume Tamigi

Tutto questo per risanare un Paese usurpato dalla pandemia ed infatti secondo le ultime statistiche genererà un profitto di £50 miliardi durante i primi 25 anni di attività e assumendo circa 8.700 dipendenti entro il 2024 che aumenteranno a oltre 17.000 entro il 2038. 

Tuttavia prima di vederlo nascere, ci vorrà qualche anno, considerando che attualmente sono richiesti circa 12-18 mesi per un’indagine sul sito e garantire che sia sicuro sotto ogni punto di vista. Infatti, una volta che la domanda sarà accolta ufficialmente, i lavori inizieranno nel 2022, in vista dell’apertura  nel 2024.

 

 


Current track

Title

Artist

Background