Post

Share this post

A tavola con lo Chef Alessandro Borghese

Londra (Roberta Chiatti) – L’Inghilterra sotto lockdown, l’Italia divise in zone gialle, rosse e arancioni. Come se la starà cavando il mondo della ristorazione? Lo abbiamo chiesto allo chef Alessandro Borghese.

Esattamente il giorno dopo il suo compleanno, lo chef Borghese si è collegato su London One Radio, direttamente dalla zona rossa di Milano analizzando gli attuali e futuri scenari del settore ospitalità, colpito fortemente dal Covid.

“Siamo tutti in attesa di novità  e al momento abbiamo messo nuovamente i dipendenti in cassa integrazione”  – dichiara lo chef che non vede l’ora di tornare operativo ai fornelli. 

Tuttavia, continua ad “alleanarsi” cucinando per la sua famiglia. Infatti, se la pandemia ha piegato in due i ristoratori, per molte persone ha fatto riscoprire il desiderio di stare insieme, condividendo in casa felici momenti con la propria famiglia e riscoprendo il desiderio di  cucinare per gustare a tavole le ricette della “nonna” o sperimentandone nuove.

Oltre all’attuale scenario che stiamo vivendo, lo chef ha fatto un tuffo nel passato raccontandoci le sue avventure trascorse a Londra per non parlare di tutte le sue ultime novità e “new entry” in casa Borghese.