Post

Share this post

Azzurri: “Zitti e buoni” i campioni d’Europa siamo noi! L’Europa vince sulla Brexit

Londra (Philip Baglini Olland) 11 Luglio del 1982 un giovane Paolo Rossi portava l’Italia sul tetto del mondo. 11 Luglio 2021 Mancini e una gruppo straordinario porta l’Italia sul tetto dell’Europa: L’Italia e’ campione d’Europa. Con un risultato storico di  (4-2) ai rigori chiude una partita storica e un campionato Europeo meritato fin dalla prima partita.

“Zitti e Buoni” i campioni siam noi, e’ il caso di dirlo con il brano dei Maneskin, vincitore dell’Eurovision song contes, perche’ quest’anno carico di negativita’ a causa della pandemia l’Italia e’ arrivata sul tetto d’Europa, prima con la musica, poi con il calcio, regalandoci molte soddisfazioni.

Le fasi salienti della Partita

La vittoria dell’ITalia sul campo di Wembly e’ stata sofferta,la partenza degli inglesi ha sciocca gli Azzurri, che subiscono le incursioni di Trippier, Poi il Goal gli azzurri vanno sotto di un goal  al primo tempo, Gol di Shaw su assist di Trippier.

Poi al 20′ – Problemi per Jorginho, raggiunto in campo dallo staff medico. Si pensa a un problema al ginocchio. Mancini fa scaldare Cristante. L’Inghilterra riesce a impostare e a partire anche dal basso, talvolta coi lanci lunghi.

Ma siamo al primo tempo, soffre l’Italia al centro campo, ma non mollano gli azzurri al 35′ – Grande occasione per l’Italia! Chiesa si invola dal centro e trova la conclusione al veleno: fuori di pochi centimetri dal palo sinistro! SI chiude il primo tempo.  Qualcosa negli sogliatoi succede perche’ alla ripresa del secondo temo al miunti  66′ arriva la magia di Bonucci–  di rapina riesce a mettere dentro col piede una palla toccata da Chiellini (messo giù): la vecchia guardia azzurra pareggia a Wembley, 1 a 1! L’animo risale, la squadra inglese non molla, anzi incalza. Fine secondo tempo si va ai supplementari, gioco piu’ deciso degli Azzurri ma non basta per sbloccare il risultato fermo ancora al pareggio 1-1.

I calci di rigore

Nessuno li vorrebbe, ma si devono fare i calci di rigore. Ancora una volta l’Italia se la gioca dal discetto : la gara della monetina la vince Kane e si va a tirare sotto il settore degli inglesi. A Wembley i calci di rigore vedono sul dischetto rispettivamente per gli italiani Berardi, Belotti, Bonucci, Bernardeschi, Jorginho (O-X-O-O-O) Kane, Macguire, Rashford, Sancho, Saka (O-O-X-X- X). L’Italia è campione d’Europa dopo 53 anni dall’ultima volta.

Una vittoria carica di emozioni. Gli inglesi piangono increduli del risultato. Questa sconfitta pesera’ molto sull’Inghilterra, non tanto dal lato sportivo, ma sopratutto dal lato politico, a causa delle Brexit.

Infatti i tifosi Italiani, non hanno mancato di prendere in giro gli inglesi il primo tratutti e’ stato Bonucci che dal campo di Wembley grida per zittire i tifosi inglesi:«Ne dovete mangiare ancora di pastasciutta».

L’inghilterra ora piange, ma lo sappiamo tutti, i mondiali sono dietro alle porte. L’Inghilterra sa come rialzarsi sicuramente, ancora 24 ore di tristezza, e da damani sono gia’ ad allenarsi, una vittoria esalta, una sconfitta fortifica, diceva W.Churchil 

L’inghilterra, lasciando le prese in giro del caso, ha dimostrato di essere una grande squadra, ha resistito bene, con gioco veloce e tattico. L’Italia ha avuto la meglio, per tanti motivi, sono stati piu’ bravi, tenaci, ci hanno creduto fino alla fine, e un pizzico di fortuna che aiuta gli audaci non guasta mai!

Anche il presidente Mattarella dalla tribuna ha esaltato la squadra non si era mai visto il presidente scomporsi cosi, e l’immagine parla piu’ di mille parole:

Il presidente Mattarella esulta
Il presidente Mattarella esulta

Sergio Mattarella a Wembley come Sandro Pertini al Bernabeu nel 1982. L’immagine dell’esultanza del Capo dello Stato, con le braccia in aria e un sorriso felice,

e dal Tw del quirinale un video spiega meglio dei discorsi politici e diplomatici una partita che ricorderemo per molto tempo

Il volto del presidente soddisfatto con in sfondo il principe william kate e George
Il volto del presidente soddisfatto con in sfondo il principe william kate e George

Tanti i momenti di gioia e commozione, ma quello che rimma’ nel cuore dei tifosi e’l’abbraccio tra Roberto Mancini e Gianluca Vialli, i due amici e colleghi vincono a Wembley e vendicano la sconfitta di 30 anni fa della loro Samp in finale di Champions contro il Barcelona.

l'abbraccio tra Vialli e Mancini
l’abbraccio tra Vialli e Mancini

Mancini piange di gioia sulla spalla dell’amico che a sua volta piange, perche’ quel risultato ha il sapore di una vittoria personale dei due campioni. Umanita’ in campo, ecco questa italia cosa ci ha fatto vedere Umanita’ di un gruppo umile ma vincente ecco forse il segreto delle tante vittorie.

In campo c’era l’Europa contro la Brexit

La scozia prende in giro gli inglesi «It’s coming Rome»: così gli scozzesi festeggiano gli Azzurri. The National, che sostiene l’indipendenza della Scozia, saluta così la vittoria dell’Italia a Euro 2020 e chiama Mancini Roberto The Bruce, paragonandolo al primo re di Scozia.

Una partita all’insegna della Brexit? In campo c’era l’Europa contro la Brexi? Si, questo e’ stato un punto fondamentale per accredire gli inglesi, che avranno avuto lo stadio wembly a loro favore ma avevano tutta Europa contro.

Le prese in giro sugli inglesi hanno affollato le pagine social di tutto il mondo. Una Inghilterra che dovra’ riprendersi da questo smacco calcistico, ( e lo fara’ di sicuro), ma che sara’ piu’ dura di sempre, perche’ la Brexit non aiuta, ora l’Inghilterra ha tutti contro, deve dimostrare non solo in campo calcistico che ogni decisione presa e’ un goal politico, e poi pensare al calcio.

Cosa e’ andato storto per gli inglesi?

Ad essere obbiettivi e realistici, possiamo dire in tutta sincerita’ nulla, l’inghilterra ha giocato bene dobbiamo ammetterlo. Poi il calcio va cosi’, i rigori se vengoni sbagliati sono tirati male e si perde. Pero’ quando c’e’ un ragazzo di nome Donnaruma tra i pali che mette il cuore davanti ai guantoni, le partite si vincono e si fa la storia.

Donnaruma e’ stato il vero eroe non solo nella finale ma anche determinante con la Spagna parando un rigore. Il portierone neo acquisto del Psg esulta per il suo primo trofeo internazionale e per il premio di miglior giocatore della competizione

Gigio Donnarumma è stato votato miglior giocatore degli Europei
Gigio Donnarumma è stato votato miglior giocatore degli Europei

I tifosi inglesi hanno fischiato l’inno italiano, nel pomeriggio hanno sputato sulla bandiera italiana, il bonton inglese tra i tifosi piu’ accaniti Britannici non e’ stato certo uno dei migliori, anzi. Ma questi fatti non fanno una nazione, attenzione! Come la mafia non fa’ tutti gli italiani e l’Italia stessa. Le percore nere ci sono anche nelle migliori famiglie. Certo che ultras inglesi lo sappiamo tutti sono i peggiori, accaniti, e ora che hanno pure perso, bruciano nel loro fuoco.

Cosa succede ora?

Che per anni quando un Italiano e un inglese si incontrano, l’Italiano lo sfottera’, gli dira’ ” ma quella sera ti ricodi” siamo i campioni d’Europa!! , ” mangiate la pasta” siete exstracomunitari, i migliori siamo noi, e potremmo andare avanti all’infinito, nella speranza che l’incontro tra i due finisca con un sorriso o un abbraccio. Questo e’ agonismo calcistico.

L’altra cosa che rimmara’ nella storia una coppa che ha il sapore di essere Europei, di una squadra giovane, ma forte, di cuore e di tecnica, pronta per i mondiali dove essendo campioni d’Europa ci fa bene sperare al tetto del mondo.

Ma poi?, Poi ogni nazione si riprende i suoi problemi, l’oppio del tifo scompare, il tempo dira’ se la Brexit e’ stata una mossa giusta o no (e non una partita) in un Europa che affanna politicamente. Chi e’ povero purtroppo rimmarra’ povero, il ricco sempre piu’ ricco, un risultato e’ cibo per l’anima, il cuore non per il portafogli (almeno per alcuni), non certo per le squadre.

La vittoria dell’Italia porta circa 28 milioni di euro in italia, speriamo che non si perdano nelle tasche dei soliti incravattati.

C’e’ ancora una pandemia da sconfiggere e tanti problemi veri, ma il calcio, il tifo, una vittoria aiuta a superarli, e lo speriamo.  Che un attimo “effimero” di gioia  ci porti fortuna per il paese che ti problemi ne ha tanti da risolvere. euro 2020 prime pagine quotidiani

Harry Kane capitano dell’inghilterra che si complimenta per gli Azzurri: “Non avrei potuto dare di più, i ragazzi non avrebbero potuto dare di più. I rigori sono il modo più brutto per perdere al mondo. “L’Italia è una grande squadra. Avevamo iniziato in modo perfetto e forse dopo siamo andati un po’ troppo indietro (…) A dire il vero, avevamo più controllo del gioco, ma loro hanno pareggiato su calcio piazzato.

Event image

L’arrivo stamani a Fiumicino, poi incontro con Mattarella e Draghi

l’aereo Alitalia con a bordo la squadra azzurra, partito dall’aeroporto londinese di Luton, è atterrato a Fiumicino alle 6:06 di lunedì mattina. Quando Mancini e Chiellini sono apparsi in cima alla scaletta dell’aereo, è esploso un boato da parte di decine di operatori aeroportuali che si erano radunati sotto il velivolo per accogliere i giocatori. Nel pomeriggio verranno ricevuti da Mattarella e Draghi.

Intanto ancora per qualche tempo: “Zitti e buoni” i campioni d’Europa siamo noi!

Image