Post

Share this post

Eric Clapton: “Annullo i concerti se richiedono il Covid pass per entrare”

Sabrina Kay (Londra) – Eric Clapton, la leggenda del rock, è contro i Covid pass richiesti all’ingresso di venue da concerto e nightclubs e dichiara che non  suonerà presso questi locali. 

Il chitarrista è sempre stato contro le restrizioni del lockdown e il vaccino, tanto da comporre una canzone con Van Morrison, “Stand and Deliver” contro il lockdown.

Dopo la decisione del Governo di togliere le restrizioni dal 19 Luglio, Eric in un post sul profilo Telegram dell’architetto italiano, Robin Monotti Graziadei, dice: 

Dopo la decisione del Ministro, vi comunico che non voglio suonare in nessun palco dove c´è un pubblico discriminato. A meno che non ci sia la possibilità per tutti di partecipare, mi concedo il diritto di annullare lo show. 

Questa è la sua risposta all’introduzione di vaccino in conseguenza alla scelta del Governo inglese di introdurre il vaccino come mandatoria per assistere a eventi da fine Settembre. 

Nell’ultimo mese, Eric ha rivelato che durante il primo lockdown ha iniziato ad avvicinarsi alle comunità anti-lockdown via Telegram.

“Più mi avvicinavo a loro e più mi sono reso conto che mi stavo distanziando non solo dal Governo, ma anche da tutto il resto del pubblico.”

In più ha dovuto cancellare il tour mondiale che racconta esser stato “devastante”, tanto da portarlo a pensare di lasciare l’Inghilterra per sempre e trasferirsi in America.