Post

Share this post

Maria Beatrice Alonzi:“Noi, parola di tre lettere”

Londra (Caterina Rossi) – Maria Beatrice Alonzi Scrittrice, Buisness & Career Coach, Digital Marketing Post Creative Strategist e Growth Hacker ha presentato a London One Radio il suo nuovo romanzo “Noi, parola di tre lettere”.

Questo romanzo racconta la storia di tre ragazzi della generazione Z, sin dai primi capitoli però conosciamo molti altri personaggi sia della stessa età di Teresa Carlo e Margherita sia più grandi.

I personaggi più adulti come i genitori i nonni o i bisnonni li vediamo nella stessa fascia di età dei protagonisti, anche più piccoli. Questo, infatti, non è un libro sulla generazione Z ma sui vent’anni:

“Perché qualcuno ha deciso che a vent’anni si smette di essere una scommessa e si diventa o una vittoria o una sconfitta e da qua nasce il mio desiderio di parlare di questa importantissima fascia d’età “

Ogni generazione ha la sua macchia, ogni generazione è stata tacciata come tremenda ma è un accusa ricorrente che non riguarda solo la generazione Z. Maria Beatrice ci spiega che è molto semplice deresponsabilizzarsi cercando delle colpe da attribuire ai propri figli ma che viviamo in un momento storico in cui possiamo fermare questo trauma generazionale, attraverso la terapia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Maria Beatrice Alonzi (@mariabeatrice)

Quando Maria Beatrice si è approcciata ai social network ha pensato molto al messaggio che volesse trasmettere e ha scelto di contribuire all’eliminazione dello stigma della terapia, della malattia o disturbo mentale o anche semplicemente a un malessere per cui si può ricorrere a un professionista.

Maria Beatrice non è uno psicologo ne uno psicoterapeuta ma è molto preparata ad ascoltare le storie dei suoi followers e a raccontare come funzionano le dinamiche attraverso la sua esperienza e la sua preparazione approfondita.

“In questo modo tutti gli hanno la possibilità di avere nuovi strumenti e risorse da utilizzare per loro stessi e che magari bastano e quando non bastano possono affidarsi a chi preferiscono ovviamente. Io ricevo messaggi di tantissime storie alcune belle e alcune assolutamente terribili e offro semplicemente il fatto di esserci io dico: non posso occuparmi della tua dinamica personale però ti posso dire che sono dalla tua parte”.

In questo libro, Maria Beatrice parla di relazioni malsane, tutte le relazioni che legano i nostri personaggi dai più giovani ai più grandi sono particolarmente malate: dipendenze codipendenze etc. Grazie alla narrativa Maria Beatrice ha potuto mettere sotto la lente di ingrandimento queste dinamiche, ingrandendole e rendendole più facilmente riconoscibili ai lettori.

“Non è colpa nostra chi siamo ma è totalmente sotto la nostra responsabilità dove stiamo andando e la nostra felicità”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Maria Beatrice Alonzi (@mariabeatrice)

Se vuoi scoprire di più su Maria Beatrice Alonzi e sul suo nuovo romanzo “Noi, parola di tre lettere” ascolta l’intera intervista.

Londonone radio Bocconi FT
Londonone radio Bocconi FT

La voce degli italiani in uk

Londonone radio sky

I grandi autori in Podcast

Londonone radio sky
Londonone radio sky

L1R vincitrice Awards 2022 migliore radio italiana in UK e all’estero!

Londonone radio sky

Archives